special_adv_vortika

fleanil combo

ai6

Blog

turismo_social

Facebook per il Turismo: come funziona, lui e gli altri (Google+, Pinterest, Instagram…)

State pensando di usare (o già usate) Facebook per incrementare il turismo del vostro territorio? Allora è fondamentale sapere che esistono tanti canali di comunicazione, ognuno di essi ha i suoi pregi e difetti (Facebook compreso!!). Tutti questi canali fanno parti del tanto famigerato “social media” che non ha influenzato soltanto la politica, ma anche (e soprattutto) il modo di valutare e scegliere da parte delle persone.

Non vi è alcun dubbio che l’internet marketing ed il social media (intesi come strategia, non tecnicismi!!) abbiano avuto un impatto dirompente su tutto il mondo del business e del turismo. Facebook e MySpace sono stati gli apri-pista, aprendo un canale verso milioni di potenziali utenti. In seguito sono arrivati: Twitter, per notizie rapide ed in tempo reale; LinkedIn per persone interessate a tessere relazioni professionali; Google+, il social media secondo BigG; Pinterest, una enorme bacheca di immagini; Instagram, il top per il photosharing su mobile; ecc…. Tutti questi strumenti non avrebbero ragione di esistere se non ci fosse un pubblico che li usa. Questo pubblico usa i social per parlare, condividere opinioni su esperienze positive (e non!), per diventare critici per hobby, ma a volte anche critici per professione. I clienti delle agenzie e delle strutture partecipano attivamente sui social network per condividere le loro esperienze, positive e negative, e questo ha un fortissimo impatto non solo sulla reputazione locale ma anche sul come bisogna cambiare per proporsi sul mercato. Questo nuovo modo di pensare non è altro che una rivisitazione del passa-parola in formato digitale, ed è più veloce, più efficace, più ampio.

Il social media può essere utilizzato come strumento low-cost di pubblicità, ma non bisogna mai dimenticare un punto essenziale: il social media nasce anche per unire le persone tra loro. Per questo motivo ecco alcune considerazioni che bisogna sempre tenere presente.

[ul style="4"] [li]La comunicazione è istantanea, quindi valutate sempre con attenzione l’effetto real-time. Cosa pubblicare in anticipo e cosa pubblicare all’ultimo minuto fa una grandissima differenza.[/li] [li]Il social media può essere contemporaneamente un aiuto ed una minaccia. Sui social non ci sono solo le persone “buone”, e la disinformazione è un aspetto da valutare attentamente.[/li] [li]Farsi consigliare solo da professionisti su quale forma di social media sia meglio per la vostra attività, la vastità dei canali internet è troppo ampia, il target clientelare altrettanto. Il rischio è di sprecare tempo e denaro, per un ritorno assai misero.[/li] [li]Facebook (o il vecchio MySpace) possono essere considerati come giornali per la “massa”, in quanto non sono specifici di alcuni settori, magari invece avete proprio bisogno di colpire un segmento preciso di persone. Non fatevi abbindolare![/li] [li]YouTube e altri canali streaming video sono validissimi strumenti, con un impatto emotivo altissimo, soprattutto nelle nuove generazioni. Non usarli è come chiudere la porta in faccia a milioni di potenziali clienti.[/li] [li]Canalizzate i social media verso il vostro sito, quindi (ad esempio) non lasciate le persone ferme sulla vostra pagina di Facebook. Attraverso la consulenza di professionisti del settore è molto facile usare Facebook a vostro vantaggio senza farvi sfruttare.[/li] [li]Eventi social (e reali) sono un punto importante di una corretta strategia di comunicazione, se non organizzate mai nulla potenzialmente potreste diventare noiosi nel tempo. Basta veramente poco e la fidelizzazione aumenta notevolmente.[/li] [li]I rinforzi positivi stanno alla base della educazione e della creazione di relazioni sociali, quindi predisponetevi mentalmente ad un premio o ad un riconoscimento per coloro che attraverso internet (web o social media) entrano in contatto con voi e si dimostrano proattivi. Un esempio? La foto più bella, il video più interessante, ecc…[/li] [li]Usate i social media per ricevere il maggior numero di feedback possibili. Se esiste un problema dovete assolutamente ascoltare, ed eventualmente (se possibile) prendere le contromisure necessarie. Ignorare un feedback positivo non è mai consigliabile, ma è tollerato. Ignorare un feedback negativo (anche nel mondo reale!) è un errore gravissimo che si paga molto salato.[/li] [/ul]

 

Soprattutto sull’ultimo punto (il feedback) cominciate subito a lavorarci: lasciate un commento o fateci sapere cosa pensate di questo articolo!

+Andrea Billi
Tel. 051-520737
Vortika s.r.l.

AUTHOR - Andrea Billi

Google Plus: +Andrea Billi

2 Comments

0
  • casaleannab&b

    vorrei si ma non sono capace di usare tutti i mezzi google,you tube ecc grazie cmq mi sei stato utile

  • Nazario Romoli

    …tutto vero, ma il tempo…io non ho tempo per dedicarmi anche a questo.

    Sono certo che è utiliissimo e tra non molto sarà indispensabile. Avrei necessità di personale competente.

Post A Comment

Main Partners
Social links
     
Web Marketing Bologna, - Emilia Romagna: Bologna, Ferrara, Forlì, Modena, Parma, Ravenna, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini - Friuli-Venezia-Giulia: Gorizia, Pordenone, Trieste, Udine - Lazio Frosinone, Latina, Rieti, Roma, Viterbo - Liguria Genova, Imperia, La Spezia, Savona - Lombardia Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza, Pavia, Sondrio, Varese - Marche Ancona, Ascoli-Piceno, Fermo, Macerata, Pesaro-Urbino - Piemonte Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli - Toscana Arezzo, Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa-Carrara, Pisa, Pistoia, Prato, Siena - Trentino Bolzano, Trento - Umbria Perugia, Terni - Veneto Belluno, Padova, Treviso, Verona, Venezia *** I N J E N I A ***
google partner roma,
google partner milano,
google partner napoli,
google partner torino,
google partner palermo,
google partner bari,
google partner brescia,
google partner catania,
google partner bergamo,
google partner salerno,
google partner firenze,
google partner padova,
google partner caserta,
google partner verona,
google partner varese,
google partner treviso,
google partner vicenza,
google partner monza,
google partner genova,
google partner venezia,
google partner lecce,
google partner cosenza,
google partner modena,
google partner perugia,
google partner messina,
google partner foggia,
google partner como,
google partner cuneo,
google partner taranto,
google partner latina,
google partner cagliari,
google partner reggio calabria,
google partner pavia,
google partner trento,
Seo Optimized Content
Content update code : BUuukxz1tk - 12/11/2018
Content update code : BUasdqwe1tk - 13/11/2018